Eccoci qua come ai tempi della scuola dinanzi una pagina bianca e l'incertezza, l'amletico dubbio: COME INIZIARE? Sicuramente voglio dirti CIAO, che tu sia casualmente transitato di qua o già mio amico, qualunque sia il tuo pensiero, la certezza di questo saluto ce l'ho.
Di certezza ne ho anche un'altra, se sono qui, se ho deciso di "mettere in rete" parte di quello che scrivo è proprio per arrivare da te, per il desiderio di comunicare e condividere insito nell'essere umano, perché ho deciso di "tirare fuori dal cassetto i miei fogli" ed esporli alle tue critiche, al giudizio che se vuoi puoi lasciare sotto ogni mio post, per incontrare e conoscere amici.
In questo blog troverai alcune poesie, racconti brevissimi che durano il tempo di alcuni "morsi" ad un frutto, la sfida mia personale a Flaubert, una storia da "prendere un morso per volta": terza certezza... e dire che a me ne sarebbe bastata una! Ho cominciato; così adesso spero di rincontrarti al più presto.

Gabriella

lunedì 26 aprile 2021

Le parole difficili da dire

Piccola riflessione la mia, ispirata da questa poesia di Daniele Verzetti Rockpoeta (R)

 

Sulle parole giuste ci sarebbe tanto da dire, sul loro potere di fare bene, sul loro potere di fare male. Secondo me fanno bene anche quando arrivano e sfrondano via ogni cosa, perché se son quelle giuste per noi, aiuteranno a ricostruire vita.

 

Le parole giuste sono coraggiose
sono quelle che pronunci
e ne paghi il prezzo
una, dieci, mille volte
ma non cambia.
Sono quelle che possono scuotere
fino alle fondamenta,
e quando lo fanno
nulla resta uguale,
tutto si ricostruisce adagio,
tutto deve rinascere
per poter continuare.
Le parole giuste...
dicono che fanno bene,
dicono che fanno male.

11 commenti:

  1. Abbiamo tanto bisogno di patole giuste.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, davvero tanto. E poi dei fatti a seguirle.
      Buon pomeriggio Fulvio

      Elimina
  2. Grazie sono onoratissimo complimenti per i tuoi versi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A te Daniele, bellissima la poesia che ho letto da te.

      Elimina
  3. Le parole sono sia giuste che sbagliate. Dipende sempre dal tono con cui si dicono e dall'idea di chi le ascolta.
    Nonostante questo parlare parlare parlare
    Bella poesia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è vero, talvolta le parole possono avere due significati diversi per chi le pronuncia e per chi le ascolta, credo dipenda dal proprio modo di percepire le cose, dal vissuto più o meno recente. Comunicare è sempre più importante, basilare, verissimo.

      Elimina
  4. Ispirazione perfetta.
    Complimenti Gabriella
    Il mio abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maurizio sei sempre gentile, grazie.
      Buon pomeriggio

      Elimina
  5. Bella poesia, complimenti. Le parole giuste a volte fanno male e a volte fanno bene, però è sempre bene pronunciarle.

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a a leggermi! Se volessi lasciare un commento con le tue impressioni/sensazioni o anche solo un saluto... ti ringrazio ancora una volta!